Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore

Palermo

Palermo favolosa destinazione. Una prima conversazione nel giardino di Manifesta

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
FONDAZIONI E ARTE CONTEMPORANEA

Il programma verrà svelato in primavera, ma l’effetto Manifesta – e più in generale quello determinato dalla nomina a Capitale della Cultura italiana – sta facendo di Palermo un centro nevralgico di nuove progettualità e visioni di futuro. Nelle scorse settimane Bregtje van der Haak, Andrés Jaque, Ippolito Pestellini Laparelli and Mirjam Varadinis creative mediators di Manifesta 12 – hanno presentato il loro progetto curatoriale incentrato sul tema del “giardino”, focalizzato sulle opportunità di tale dispositivo di aggregare le diversità e generare nuova esperienza di vita da relazioni sociali e flussi migratori globali. La biennale d’arte è stata fondata ad Amsterdam nel 1996 e arriva quest’anno alla dodicesima edizione, secondo passaggio in Italia – dopo quello del 2008 in Trentino Alto Adige. Ogni singola edizione viene avviata e finanziata singolarmente da un team permanente di specialisti internazionali che operano all’interno della Fondazione internazionale Manifesta. Abbiamo rivolto tre domande a Hedwig Fijen, fondatrice e direttrice della Fondazione Manifesta, per iniziare a tracciare delle evidenze su legami cross-disciplinari e dimensione locale e internazionale della produzione culturale. 

Articolo a cura di: 
Giangavino Pazzola

Allineare le due lenti del cannocchiale. Le fondazioni d’impresa europee a confronto a Palermo

  • Pubblicato il: 07/12/2018 - 16:53
FONDAZIONI D'IMPRESA
Nel capoluogo siciliano, a pochi giorni dalla chiusura di Manifesta 12, si è svolta la terza edizione del European Corporate Foundations Knowledge Exchange, importante occasione per riflettere su come innervare la dimensione sociale nel business, creando un ecosistema con una visione europea che parte da esigenze locali.
Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

Imprese che cambiano per una società che cambia. A Palermo lo “European Corporate Foundations Knowledge Exchange”

  • Pubblicato il: 15/11/2018 - 08:01
FONDAZIONI D'IMPRESA
“European Corporate Foundations Knowledge Exchange”. Per la prima volta in Italia, a Palermo, 80 Fondazioni d’impresa da tutta l’Europa. 22 e 23 novembre, la due giorni promossa da Dafne, la rete europea delle associazioni nazionali delle fondazioni del Continente e da Assifero, la rete nazionale delle Fondazioni di famiglia, impresa e comunità. Nella sede di Fondazione Sicilia, un confronto per lo sviluppo della filantropia d’impresa.
Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

La scialuppa della democrazia accolta nel porto di Palermo

  • Pubblicato il: 25/06/2018 - 11:13
IN QUESTO NUMERO

Un tempo Giano bi-fronte, il nostro. Un crescendo wagneriano nella conoscenza, nelle potenzialità della scienza, si scontra con un altrettanto profondo rischio di regressione nei diritti. Superpresidenzialismi che si affacciano. Protezionismi. Modifiche costituzionali che arroccano nazioni. Spaccature tra e nelle democrazie occidentali. Tutte divise sulle migrazioni. E un Paese, il nostro, travolto da un circo mediatico di perenne campagna elettorale, in cui i ruoli di governo si confondono, in un clima che promuove diffidenza che diventa ostilità che diventa razzismo. Un clima acceso che trova consenso. Ma è acceso anche un fuoco che scalda. Prendiamo il caso Palermo.

Articolo a cura di: 
CS
Autore/i: 

Rammendare e generare nuove trame nelle periferie

  • Pubblicato il: 15/06/2018 - 13:02
FONDAZIONI D'IMPRESA

Politiche multistakeholder e cittadinanza attiva per far crescere l’attrattività e la competitività delle periferie: questa la formula proposta dalla prima Conferenza nazionale sulle periferie urbane progettata per raccontare e scambiare buone pratiche, da Milano a Palermo, organizzata da Fondazione Bracco con la partecipazione del Comune di Milano e la collaborazione di Fondazione Cariplo e SC-Sviluppo Chimica
 

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

Con Manifesta forse aiutiamo a guardare Palermo in modo diverso

  • Pubblicato il: 15/06/2018 - 13:00
FONDAZIONI E ARTE CONTEMPORANEA

Per Hedwig Fijen la città è lo specchio delle tensioni che dividono l’Europa: cambiamenti climatici, immigrazione, crisi economica. La speranza è che l’arte possa proporre alternative.

Articolo a cura di: 
Micaela Deiana, da Il Giornale dell'Arte n 387, giugno 2018
Autore/i: 

YPSIGROCK: SE UN FESTIVAL INDIE SOGNA L’INCLUSIONE

  • Pubblicato il: 15/04/2018 - 09:02
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Ypsigrock Festival, 22 anni di musica indie-alternative rock a mezz’ora da Palermo. A Castelbuono si rinnova l’evento che attira migliaia di persone attorno alla musica, all’arte, alla natura. Vincenzo Barreca ci racconta come funziona il festival, che punta ad una crescente capacità di inclusione sociale e a forme stabili di integrazione con la comunità di Castelbuono.

Articolo a cura di: 
Francesco Mannino

MORGANTINA, LA DEA E LA SUA COMUNITÀ (DI EREDITÀ)

  • Pubblicato il: 16/03/2018 - 08:01
MUSEO QUO VADIS?

La recente proposta di Vittorio Sgarbi, ex Assessore ai Beni Culturali della Regione Siciliana, di trasferire la statua chiamata la Dea di Morgantina dal Museo Archeologico Regionale di Aidone verso il Museo Salinas di Palermo e il Quirinale per esposizioni temporanee ha provocato diverse reazioni e contrasti, tra entusiasti sostenitori e oppositori accaniti, tra "amovibili" e "inamovibili", e in parte tra aidonesi e resto del mondo. Ci siamo chiesti cosa significhi davvero quella statua per la comunità di Aidone e dintorni: lontani dal dibattito tecnico sulla amovibilità-inamovibilità del reperto, e sulla opportunità o meno di farla viaggiare, abbiamo cercato di capire se nella vicenda si possa ravvedere quella attribuzione di “valore ad aspetti specifici dell’eredità culturale" da parte di una comunità di eredità”, come indica espressamente la Convenzione di Faro. Ne parliamo con Serena Raffiotta, archeologa, studiosa di Morgantina e guida turistica, nonché tra i sostenitori più attivi della necessità di lasciare la Dea lì dove si trova.
Rubrica di ricerca in collaborazione con il Museo Marino Marini
 

Articolo a cura di: 
Francesco Mannino

IL PAESE DELLA DANZA

  • Pubblicato il: 16/03/2018 - 08:00
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Dal 21 al 24 marzo, in una Palermo Capitale Italiana della Cultura, prende vita intorno al tema “Il paese dei Festival”, con workshop e tavole rotonde, laboratori e gruppi di lavoro, l’edizione 2018 di Nuove Pratiche Fest, che seguiamo dagli esordi.  Sono chiamate a confrontarsi le realtà che stanno agendo l’innovazione nell’ideazione e organizzazione dei Festival Culturali. Anticipiamo una riflessione sull’evoluzione dei progetti da parte di Mara Loro che porta il caso del Vignale Monferrato Festival (VMF), festival internazionale di danza contemporanea, ideato e promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo (PDV), in collaborazione con gli enti locali e con il sostegno della Fondazione CRT. Un progetto di coinvolgimento di coinvolgimento territoriale di un piccolo paese sulle colline del Monferrato. Tenendo presente che “la partecipazione, però, richiede a tutti i soggetti coinvolti (operatori culturali, artisti e cittadini) un grande sforzo comune e necessita di coerenza”.

Articolo a cura di: 
Mara Loro
Autore/i: 

Le fondazioni d’impresa europee, indipendenti ma non sconnesse

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:02
FONDAZIONI D'IMPRESA

Numeri, trend, strategie, link agli SDGs: nel secondo appuntamento dello European Corporate Foundations Knowledge Exchange  le fondazioni d’impresa europee si sono incontrate per continuare il confronto sulle opportunità e sulle criticità nella relazione con l’azienda fondatrice.  Ne parliamo con Carola Carazzone, Segretario Generale di Assifero, che rilancia l’appuntamento del prossimo anno a Palermo, capitale italiana della cultura 2018.

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

Palermo, ecco i progetti e i luoghi di Manifesta

  • Pubblicato il: 01/12/2017 - 14:11
NOTIZIE

Palermo. Sarà l'Orto Botanico di Palermo, una delle sedi sedi principali di Manifesta 12 che aprirà il 16 giugno del prossimo anno. Il progetto curatoriale firmato da Bregtje van der Haak, Andrés Jaque, Ippolito Pestellini Laparelli e Mirjam Varadinis, ispirato proprio all'Istituzione scientifica di proprietà dell'Università, è stato presentato ieri a Palermo (dopo la presentazione al Mibact alla presenza del ministro Dario Franceschini) nel corso di un'affollata assemblea pubblica al Cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa.

Articolo a cura di: 
Giusi Diana, Il Giornale dell'Arte, edizione online, 29 novembre 2017

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 07/07/2017 - 00:08
NOTIZIE

>>> Giornata di riflessione sul ruolo delle fondazioni bancarie promossa da Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia >>> Nuovo Comitato Scientifico per il Museo Egizio di Torino con Università e i maggiori musei internazionali >>> A Belluno, Fondazione Cariverona promuove nuove strategie d’intervento con un approccio sistemico ed intersettoriale >>> CONvergenzeVisionarie, un’iniziativa di Fondazione Teatro Faraggiana con il pubblico under 30 >>> Seconda edizione del bando «Start To Be Circular», promosso da Fondazione Bracco e Fondazione Giuseppina Mai con Banca Prossima >>> L’innovazione in scena al Teatro Eliseo di Roma con Fondazione ItaliaCamp >>> Aspettando Manifesta Palermo ripassa la storia della biennale itinerante europea >>>  Camera con vista: ricettività immaginifica nel paesaggio piemontese 

 

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Musei come miele. Ritorna Nuove Pratiche fest per riflettere sul nuovo ruolo dei Musei, come hub di produzione sociale e culturale

  • Pubblicato il: 15/03/2017 - 12:00
MUSEO QUO VADIS?

A Palermo, nella cornice dell'Ecomuseo Mare Memoria Viva si torna a parlare di innovazione culturale, varcando la soglia dei Musei. Dall'accessibilità, alle pratiche di collaborazione fra territorio e istituzioni, fino ai metodi per ampliare i pubblici e indurli alla partecipazione attiva, il Museo si pensa non solo come luogo della tutela, ma della produzione culturale e della socialità

Articolo a cura di: 
Neve Mazzoleni
Autore/i: 

CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA: PALERMO ALLA PROVA DEL 2018

  • Pubblicato il: 20/02/2017 - 10:33
NOTIZIE

Con l’annuncio del Ministro Franceschini, Palermo vince la competizione per il 2018. Ora la città ha 11 mesi per riscaldare i motori e costruire le premesse per realizzare quanto ambiziosamente dichiarato nel documento di candidatura. Un ventaglio di obiettivi forti, che non guardano solo alle bellezze urbane ma alla sua multiculturalità, alla sua complessa composizione sociale e agli impatti che la leva culturale può produrre nei territori urbani

 

Articolo a cura di: 
Francesco Mannino

Tutto ciò che è marginale è centrale: la cultura in mano al terzo settore

  • Pubblicato il: 15/11/2015 - 23:35
PAESAGGI

In occasione delle tre giornate palermitane (15 -16 -17 Ottobre) di «Nuove Pratiche con il sud. Spazi da non perdere», promosse da Fondazione con il sud e da Fondazione Sicilia in collaborazione con clac,  innovatori sociali,  esponenti delle fondazioni bancarie e del terzo settore, hanno condiviso esperienze e criticità di nuove pratiche in cui è stato affrontato il tema della sostenibilità, del valore d’uso degli spazi da recuperare, di una nuova idea di welfare,  e del ruolo del terzo settore nella gestione e valorizzazione della cultura

Articolo a cura di: 
Elisa Fulco
Autore/i: 

Pagine