Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore
 

Horizon 2020

Horizon 2020. L’Europa discussa finanzia la Ricerca

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:02
NORMA(T)TIVA

Politicamente messa in discussione, con gradi diversi di consapevolezza istituzionale, l’Europa si afferma in maniera sempre più definita come la prospettiva più concreta di finanziamento di progetti di ricerca, in un ampio spettro di tematiche. Oggi, con la programmazione 2014-2020 arrivata a metà del suo corso, è possibile fare qualche valutazione. Partiamo da Horizon 2020, in cui ICC (Industrie Creative e Culturali)  e patrimonio culturale sono stati faticosamente inseriti dopo una strenua battaglia del Parlamento Europeo, sul quale sono stati stanziati per l’intero periodo di competenza 70.2 miliardi, di cui 1.158 milioni dedicati al filone cosiddetto SC6 (Societal Challenges 6) “Europe in a changing world: inclusive, innovative and reflective societies.

Articolo a cura di: 
Patrizia Asproni
Autore/i: 

Partecipazione culturale 3.0: una evoluzione condivisa tra nuove responsabilità e rinnovata fiducia

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:01
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

I mezzi tecnologici stanno legando persone, dati e processi in maniera sempre più stretta. Questo ha modificato e continuerà a modificare i nostri bisogni di consumo, ed anche quelli di consumo culturale e soprattutto di “voglia” di partecipazione. Ma i nostri luoghi di cultura sono in grado di gestire questo trend ormai inarrestabile? E se si, come? In questo senso molti sono i progetti nati per rispondere a queste domande e l’ “Engage2020 – Action Catalogue” ne è l’ultimo esempio (e forse quello più controverso).

Articolo a cura di: 
Massimiliano Zane

Bologna al centro di un nuovo protagonismo: la Cultura si fa sistema

  • Pubblicato il: 15/02/2018 - 08:05
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Abbiamo chiesto a opinion leader di identificare le città che presentano il maggior tasso di vitalità. Della prima, Napoli, abbiamo parlato nello scorso numero. La seconda Città individuata  è Bologna che “si è fortemente caratterizzata e oggi è al centro di un nuovo protagonismo grazie alle realizzazioni importanti frutto della collaborazione tra sistema pubblico e iniziative private.”

Articolo a cura di: 
Roberta Bolelli
Autore/i: 

Pagine