Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore
 

Paola Dubini

La Cultura sostenibile

  • Pubblicato il: 15/06/2018 - 13:03
OPINIONI E CONVERSAZIONI

I 17 obiettivi proposti dall’ONU a livello globale per lo  sviluppo  sostenibile verso il 2030 stanno entrando in modo pervasivo nell’agenda di una varietà di operatori, pubblici, privati, appartenenti alla società civile. E anche le organizzazioni culturali che condividono per missione alcuni pilastri degli SDGs, come  attori economico-sociali sono toccate dai grandi temi di dibattito.
Purtroppo il modo in cui gli SDG incorporano al loro interno la cultura è carente e  mette in evidenza solo la componente “patrimoniale”. La parte che viene trascurata  (…) è il valore di relazione che le organizzazioni culturali costruiscono attraverso le loro attività, valore che si esprime in tre direzioni fondamentali. Come rimediare? Ne parla l’economista della Cultura Paola Dubini, Università Bocconi.

Articolo a cura di: 
Paola Dubini, Università Bocconi
Autore/i: 

Resiliente o imprenditoriale? Per l’editoria, il Laboratorio Formentini

  • Pubblicato il: 15/01/2016 - 12:45
FONDAZIONI PER LA CULTURA

Inaugurato qualche mese fa nel pieno centro di Milano - una città che produce il 38% dei titoli a livello nazionale - uno spazio per la valorizzazione del lavoro editoriale, di tutta la filiera del libro, gestito dalla Fondazione Arnoldo e Aberto Mondadori, frutto di una articolata collaborazione pubblico privato. Dalle prime battute si leggono le potenzialità nel dialogo fra categorie professionali, di formazione diffusa e divulgazione alta nel promuove il libro e la lettura. E i caratteri di una buona gestione

Articolo a cura di: 
Paola Dubini
Autore/i: 

Oh, c’mon

  • Pubblicato il: 10/04/2015 - 11:34
SI FA TEATRO

In un articolo del 24 marzo sulla Fenicel’Economist riconosce al teatro di Venezia e al suo sovrintendente, Cristiano Chiarot, la capacità di garantire la sostenibilità del teatro attraverso una forte attenzione al suo pubblico - costituito in buona parte da turisti - e un significativo aumento delle alzate di sipario. L’articolo pero’ non è lusinghiero nei toni: l’istituzione è di fatto accusata di diventare una Disneyland dell’Opera, di avere un repertorio troppo concentrato sui titoli di cassetta della tradizione operistica italiana, di essere monotona nella scelta dei titoli da rappresentare, e di essere conseguentemente e inevitabilmente trascurata dagli appassionati e dai migliori registi, direttori e solisti.  Commenta Paola Dubini, Centro Ask-Università Bocconi

Articolo a cura di: 
Paola Dubini
Autore/i: 

AAA Innovatori culturali cercasi

  • Pubblicato il: 01/10/2013 - 17:51
BANDI E CONCORSI
Paola Dubini

Una straordinaria convergenza astrale o strategica, ha generato una stagione di bandi, premi e concorsi per favorire l’emersione dell’imprenditorialità creativa e nuovi modelli per la valorizzazione dei beni culturali che hanno impatti sociali. Oltre 4000 i progetti presentati. Dai diversi punti di osservazione del fenomeno emerge una ventata di ottimismo: il quadro di un’Italia giovane e vitale, con un’attenzione al bello, alla partecipazione, alle nuove idee. Moltissime le adesioni, quasi una «pesca a strascico», ma quali sono gli effetti sul sistema culturale e del Terzo settore? Ne scrive Paola Dubini -Università Bocconi, direttamente coinvolta in numerose iniziative, dopo i tavoli di confronto sull’innovazione sociale a base culturale sviluppati nell’edizione appena conclusa di ArtLab a Lecce

Articolo a cura di: 
Paola Dubini
Autore/i: 

Pagine