Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore

Ottobre 2018

Territori e futuri desiderabili

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:04
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA
A Venezia seguiamo “Borghi: Un patrimonio da preservare e riattivare. Esperienze in Lombardia”, l'appuntamento promosso da Fondazione Cariplo che ci porta ancora una volta a riflettere sul tema aree interne e sul ruolo della cultura per lo sviluppo dei territori e per immaginare il non ancora
Articolo a cura di: 
Stefania Crobe
Autore/i: 

Il destino dei luoghi

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:04
DOVE OSA L'INNOVAZIONE
Le prime sperimentazioni in Italia di attivazione di Partenariati Speciali Pubblico-Privati (PSPP) per la valorizzazione del patrimonio culturale e, più in generale, del Patrimonio Pubblico a finalità culturali e di innovazione sociale introducono nuovi scenari e prefigurano il valore strategico delle prospettive introdotte dall’articolo 151, terzo comma, del nuovo codice degli appalti e dei contratti pubblici (D.lgs.50/2016) che li prevede”. Ne scrive Franco Milella, membro del board di Fondazione Fitzcarraldo, come anticipazione del tema chiave della tappa di Bari-Matera di ArtLab del 14-27 ottobre, ultima del tour 2018 della piattaforma di confronto attivata dall’ente,  in collaborazione con ANCI, primo workshop nazionale “Le nuove forme di partenariato pubblico-privato per la valorizzazione del patrimonio a fini di innovazione sociale e culturale”.
Articolo a cura di: 
FRANCO MILELLA
Autore/i: 

SCART, lato bello e utile del rifiuto

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:04
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Che cosa ci sarà dentro quel camion? Una delle case history di Lubec2018 sarà un progetto che esplora e amplia le possibilità di utilizzo dei materiali di scarto industriale. Tra Trash Art, economia circolare e welfare culturale per il territorio.
 

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

L’impatto civico della Cultura. Compagnia di S. Paolo vara un nuovo bando

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:04
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA
Il sociologo Bertram Niessen intervista Matteo Bagnasco, responsabile Area Innovazione Culturale di Compagnia di S. Paolo sul nuovo Bando CiviCa. 650mila euro stanziati per costruire percorsi capaci di migliorare la convivenza, la coesione sociale, la qualità della cittadinanza, contrastare le discriminazioni... Riprendiamo la pubblicazione dal nostro partner “Che fare”.
Articolo a cura di: 
Bertram Niessen, da cheFare 11 ottobre 2018
Autore/i: 

L’Arte per la Salute della persona e della Comunità

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:04
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA
«Rappresentare il connubio tra ricerca e cultura, sapere scientifico e diffusione della conoscenza». Con queste parole il nuovo Presidente della Fondazione Carisbo, Dott. Carlo Monti, ha presentato una tra le prime iniziative della programmazione del nuovo Consiglio d’Amministrazione dell’importante Fondazione di origine bancaria bolognese, realizzata in collaborazione con la Fondazione Accademia Nazionale dell’Agricoltura, che attraverso l’Arte presenta l’evoluzione della farmacologia. Medico radiologo, 76 anni, vaste esperienze accademiche e professionali, eletto all’unanimità, Monti ha voluto sottolineare la continuità nell’impegno in arte e cultura «storicamente finora la parte del leone», ma con la volontà di incrementare «le attività sul welfare», connettendole.
Articolo a cura di: 
Roberta Bolelli
Autore/i: 

Può esserci sviluppo senza cultura? Un’analisi dei “low skilled” italiani

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:03
STUDI E RICERCHE
Che il livello di competenze e qualifiche sia piuttosto basso tra i cittadini italiani è verosimilmente intuibile. Ma quando una rigorosa ricerca internazionale, con numeri alla mano, mostra la situazione disastrosa in cui versa l'Italia, in cui si contano 11 milioni di "low skilled", forse dovremmo cominciare a capire che dall'intuizione sarebbe anche ora di passare all'azione, per cambiarla questa situazione invece di continuare a guardarla e ad accettarla con compassione.
Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

I pregiudizi che siamo. Un kit anti-stereotipo

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:03
MUSEO QUO VADIS?
Come combattere i pregiudizi e gli stereotipi? Ma bisogna poi combatterli o forse, invece, conoscerli: conoscerne le insidie, i meccanismi di cristallizzazione e diffusione, i possibili esiti? Da un bando del Polo del ‘900 di Torino nasce ‘I pregiudizi che siamo’, un kit anti-stereotipo scaricabile online progettato da ABCittà.

Rubrica in collaborazione con la Fondazione Marino Marini di Firenze

Articolo a cura di: 
Anna Chiara Cimoli e Chiara Ciaccheri

Il turismo enogastronomico, un settore in crescita?

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:03
STUDI E RICERCHE
Recentemente è uscito il Primo Rapporto sul Turismo Enogastronomico Italiano[1]. Lo studio, curato dall’Università degli studi di Bergamo e della World Food Travel Association, traccia un quadro sul settore e delinea le tendenze di un segmento in forte crescita in tutto il mondo.
Il turismo gastronomico piace infatti sempre di più: si riscontra a tal proposito un aumento di interesse non solo in Italia, in cui un italiano su tre ha svolto almeno un viaggio motivato dall’enogastronomia negli ultimi tre anni, ma anche all’estero dove alcuni paesi emergenti hanno trovato nell’enogastronomia un driver per il rilancio dei territori.
Ne parliamo con Roberta Garibaldi esperta a livello nazionale ed internazionale di turismo enogastronomico che ha curato lo studio.
Articolo a cura di: 
Emanuela Gasca
Autore/i: 

Governance partecipata per l’impresa culturale nelle ‘Raccomandazioni’ di Ravello Lab

  • Pubblicato il: 15/10/2018 - 00:03
STUDI E RICERCHE
Presentate a inizio ottobre, presso la sede del Cnel a Roma, sono state presentate le Raccomandazioni dell’edizione 2017 di Ravello Lab-Colloqui Internazionali, frutto del lavoro di un gruppo selezionato di esperti ed operatori che ogni anno si riuniscono nella località della Costiera Amalfitana per i Colloqui Internazionali su Cultura e Sviluppo, promossi congiuntamente da Federculture e dal Centro Universitario Europeo per i beni culturali.
Articolo a cura di: 
Claudio Bocci, Direttore Federculture – Consigliere delegato Comitato Ravello Lab
Autore/i: