Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore

Ercolano

I Musei della Campania: locomotive della cultura

  • Pubblicato il: 30/11/2018 - 08:41
MUSEO QUO VADIS?
Benvenuti al Sud dovremmo dire quando parliamo dei Musei della Campania. Dalla Riforma Franceschini in poi i Musei della Campania hanno numeri da record. E’ proprio la Campania che ha trascinato a livello nazionale l’aumento dei visitatori nel sistema museale italiano. Nel 2015 la Galleria degli Uffizi, solo per fare un esempio, aveva un numero di visitatori pari a 1.971.758 per raggiungere nel 2017 i 2.200.00 visitatori con un incremento nel triennio dell’11%. Il Museo archeologico di Napoli è passato dai 381.000 visitatori del 2015 ai 529.800 del 2017 con un incremento del 40%. La Reggia di Caserta ha incrementato il numero dei visitatori rispetto al 2015 di circa il 70%.
Rubrica in collaborazione con la Fondazione Marino Marini di Firenze
Articolo a cura di: 
Stefano Consiglio e Marco D’Isanto

Ercolano non è Pompei. Anche un Museo archeologico per il progetto Packard

  • Pubblicato il: 16/02/2015 - 09:47
NOTIZIE

Da Ercolano continuano le buone notizie. L’area archeologica della città campana continua il restyling. Dal 2001 la Fondazione Packard ha intrapreso la risistemazione del sito Unesco, estendendo i settori visitabili, riorganizzando il sistema di deflusso delle acque, giungendo al rifacimento della gran parte delle coperture degli edifici. Un’articolata operazione quella finanziata dal mecenate inglese David W. Packard, che ha prima posto un freno al degrado del sito e creato i presupposti perché esso si trasformasse in modello di best practice nella gestione delle aree archeologiche. Ora la notizia del progetto di un Museo archeologico, firmato da Renzo Piano

Articolo a cura di: 
Manlio Lilli
Autore/i: 

Pagine